Henri Cartier-Bresson e gli altri

Questo il titolo, “Henri Cartier-Bresson e gli altri. I grandi fotografi e l’Italia“, della straordinaria mostra che dallo scorso 11 Novembre al prossimo 7 febbraio 2016 sarà fruibile dagli spettatori a Milano, Palazzo della Ragione Fotografia.

Un evento notevole considerando le oltre 200 immagini che la compongono e soprattutto gli autori che vi sono rappresentati, che benché il titolo “…e gli altri” della mostra ne diminuisca quasi il valore a cospetto del Maestro H. Cartier-Bresson sono tutti autori e maestri indiscussi della Fotografia Mondiale.

Ma questo articolo, non vuole certo essere un’ulteriore commento o racconto di ciò che troverete a Milano sulle pareti che ospitano le immagini, bensì un’analisi e una considerazione su chi ha deciso autonomamente di dedicare un album fotografico per omaggiare e raccontare questo straordinario evento dell’arte in Italia.
Editori che decidano di pubblicare uno speciale, in autonomia, da allegare al numero trimestrale della propria rivista d’Arte, oggi come oggi, sono delle rarità. Non solo per i costi che si aggiungono indiscutibilmente a quelli di realizzazione della rivista d’arte, ma soprattutto per l’indiscusso desiderio di dimostrare che l’arte può essere un volano per una nazione come la nostra.
Fare editoria in Italia in autonomia è cosa difficile, come in molti settori, ancor di più se il settore di competenza è quello dedicato all’ARTE.
Ecco questa è una riduttiva descrizione di “Edizioni d’Arte Félix Fénéon” che da Ruvo di Puglia (Ba), diffonde l’amore per l’arte in generale in tutto il mondo attraverso “Tracce Cahiers d’Art“.

Tracce Cahiers d’Art” a cura di Marianna Montaruli e Beniamino Vizzini è uscito nell’edizione n.23 (che andremo a recensire a breve) Autunno-Inverno 2015 con un prestigioso allegato dedicato alla Mostra “Henri Cartier-Bresson e gli altri. I grandi fotografi e l’Italia“. Un attento lavoro per la selezione delle 10 opere a rappresentare non solo Cartier-Bresson ma anche gli altri 35 autori presenti, il primo dei Album della Collana WALLS.

Immagini che ripercorrono la personale selezione dei curatori sulla Mostra di Milano.
Quasi ottant’anni di foto attraverso l’Italia ed attraverso gli obiettivi di autori come Abelardo Morell, Irene Kung, Sebastião Salgado, Joel Meyerowitz e non solo.
Nella pagina di presentazione della mostra, attenta l’indicazione che evidenzia come la curatrice Giovanna Calvenzi abbia deciso di dividere la mostra in sette ampie aree tematiche.

Nel percorso attraverso le sole 10 immagini presentate nell’allegato, si può percepire l’evoluzione del linguaggio fotografico.

Stampe di qualità ed un editing attento rendono il primo numero della Collana WALLS è un edizione di grandissima qualità.
Non si può che completare con i complimenti a “Tracce Cahiers d’Art” ed ai suoi curatori e Marianna Montaruli e Beniamino Vizzini e restare in attesa dei prossimi numeri della Collana WALLS.

I numeri della Collana WALLS e di “Tracce Cahiers d’Art” sono disponibili nella LIBRERIA ONLINE: http://bit.ly/1QMkRmd oppure telefonando alla redazione: cell. 348 27 74 311

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *